Manutenzioni
Impianti Aeraulici Genova | Impianti Condizionamento Genova |  Ventilazione Meccanica Controllata

Manutenzioni
MANUTENZIONE CONDIZIONATORI: PERCHE’ E’ IMPORTANTE E COSA BISOGNA FARE
Una manutenzione ordinaria eseguita correttamente, oltre a garantire la salubrità degli ambienti, allunga la vita delle apparecchiature e mantiene in efficienza i componenti evitando sprechi energetici e quindi monetari.
 
  1. MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO < 12KW - DPR 74/2013 (art. 7)

Il DPR 74/2013 chiarisce che la manutenzione dell’ impianto (art. 7) e il controllo del rendimento energetico (art. 8) sono due operazioni diverse e distinte con tempistiche che non coincidono e sono entrambe obbligatorie.

Nel DPR 74/2013 inoltre viene esplicitato che le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione (ordinaria) dell’impianto devono essere eseguite da ditte abilitate ex Dm n. 37/2008, e che le stesse devono dare  indicazioni in merito alle tempistiche, ove non indicato dal fabbricante.

Climatique consiglia:

ABITAZIONI PRIVATE – UFFICI

Controllo ordinario almeno due volte all’anno (possibilmente in occasione del cambio stagionale)

ATTIVITA’ COMMERCIALI, RICREATIVE, SPORTIVE, SCOLASTICHE

Controllo ordinario almeno quattro volte all’anno

Le attività di controllo indicativamente consistono in :

* Controllo visivo parti interne ed esterne

* Controllo efficienza scarico condensa

* Controllo pressione gas ed eventuali fughe

* Pulizia filtri e batterie refrigeranti unità interne ed esterne, sanificazione batteria interna con appositi prodotti certificati antibatterici ed anallergici, anti legionella pneumophica.

* Verifiche di funzionamento dell’impianto in caldo ed in freddo.

 

 

  1.   CONTROLLI EFFICIENZA ENERGETICA PER IMPIANTI > 12KW DPR 74/2013 (art. 8 e allegato A)

La sua periodicità è stabilita dal D.P.R. 74/2013 all’ articolo 8 nel quale si specifica che tale operazione deve essere eseguita in occasione degli interventi di manutenzione, sugli impianti di climatizzazione estiva di potenza utile nominale maggiore o uguale a 12 kW, va effettuato un controllo di efficienza energetica ed il relativo “rapporto di controllo di efficienza energetica”.

Questo deve essere trasmesso al catasto regionale degli impianti termici, a partire dalla sua attivazione il 01/01/2015, con le periodicità individuate nell’ Allegato A del D.P.R. 74/2013.

Anche per gli impianti con potenza inferiore a 12 Kw c’è l’obbligo del libretto di impianto e manutenzione, ma non è obbligatorio eseguire il controllo di efficienza energetica.

Climatique fornirà il libretto di impianto ed il numero di accatastamento; nel caso in cui la manutenzione verrà effettuata da terzi, il manutentore sarà obbligato a compilare la parte relativa al controllo di efficienza energetica e a darne comunicazione alla Regione Liguria.

In tutti i casi, questa documentazione dovrà essere obbligatoriamente conservata in caso di ispezioni da parte di Enti Locali competenti.

 

 

 

 

 

Climatique srl

Impianti di climatizzazione, condizionamento e aeraulica a Genova